Seleziona una pagina
Come curare la psoriasi? Scopri due efficacissimi rimedi naturali

Come curare la psoriasi? Scopri due efficacissimi rimedi naturali

Come curare la psoriasi con argento colloidale? L’argento colloidale è un ottimo prodotto per curare la psoriasi e lenire le sue manifestazioni.

In più, puoi abbinarlo all’assunzione di un altro efficace rimedio naturale contro la psoriasi: la zeolite, ci sui parleremo in questo articolo.

Ma cos’è la psoriasi?

Si tratta di una malattia infiammatoria cronica e gli ultimi dati ci dicono che in Italia ne soffrono circa 2 milioni di persone.

Non c’è un’eta definita per la comparsa della psoriasi, ma solitamente insorge per la prima volta fra i 20 e i 30 anni, con un secondo picco di incidenza fra i 50 e i 60 anni.

Rara nei bambini, se fa la sua comparsa prima dei 15 anni, la malattia assume purtroppo una forma piuttosto grave.

Qualunque sia l’età in cui si manifesta, la psoriasi è una malattia molto limitante, perché fa sorgere chiazze e placche di colore rosso, ricoperte da squame bianche.

La psoriasi si localizza in determinate aree del corpo: ginocchia, gomiti, mani, regione sacrale, piedi e cuoio capelluto.

Sebbene in estate la sua entità si limiti, in inverno la presenza di chiazze aumenta, ma i problemi fisici, emotivi e psicologici sono intensi, perché chi ne soffre può vergognarsi, sminuire la propria persona e avere difficoltà a relazionarsi con gli altri.

È importante ricordare che la psoriasi coinvolge maschi e femmine indistintamente e può assumere forme, colori e localizzazioni diverse.

Le cause sono plurigenetiche, quindi familiari, ma la psoriasi può nascere anche a causa di fattori scatenanti come un forte stress psicofisico.

Anche eventi traumatici o tristi della vita possono concorrere alla sua comparsa, così come un malsano stile di vita, fatto di poco movimento, eccesso di bevande alcoliche e fumo.

$

Come curare la psoriasi?

$

Come curare la psoriasi con l'argento colloidale

Come curare la psoriasi?

zeolite contro la psoriasi

La prima cura naturale per la psoriasi è il sole, a patto che l’esposizione avvenga con modi e tempi ben precisi.

Non bisogna infatti esagerare, perché una forte e prolungata esposizione ai raggi solari può provocare scottature, alquanto pericolose perché aggravano la patologia.

L’esposizione cauta, preferibilmente in ore del giorno non centrali e con appositi filtri solari è invece raccomandata per lenire le manifestazioni cutanee di questa malattia.

Un interessante rimedio naturale per curare la psoriasi è la zeolite, una polvere di origine vulcanica che svolge una forte azione di contrasto dello stress ossidativo e un intenso detox dell’organismo.

La zeolite ha anche un potente effetto antinfiammatorio e in caso di psoriasi può essere assunta per ridurre gli acidi e i radicali in eccesso, promuovendo così la salute della pelle.

È importante che la zeolite assunta sia pura e di alta qualità, come quella che puoi trovare a questo link.

Come curare la psoriasi con l’argento colloidale

psoriasi

Un altro ottimo rimedio naturale per curare la psoriasi è l’argento colloidale, considerato fra i più potenti antibatterici e antibiotici naturali esistenti al mondo.

L’argento è infatti in grado di uccidere ben 650 diversi agenti patogeni in modo assolutamente naturale e senza controindicazioni.

In forma colloidale, purissima nel nostro caso perché la soluzione è realizzata con puro principio attivo e acqua bi-distillata, puoi contare su un prodotto semplicissimo da assumere ed efficace in pochi istanti.

L’argento colloidale puro® di nostra produzione è infatti pronto per l’uso: basta spruzzarlo nella parte interessata (o applicarlo con una garza di cotone imbevuta di prodotto), così viene assorbito dalla pelle e svolge immediatamente la sua azione disinfettante e curativa

L’argento colloidale è efficacissimo contro la psoriasi, tanto che nell’immagine puoi vedere l’effetto su una piaga trattata con il prodotto dopo soli 5 giorni.

come curare la psoriasi con l'argento colloidale

Non solo psoriasi: l’argento colloidale è inoltre alleato di disturbi della pelle come verruche, herpes, acne, funghi e infezioni.

In tutti questi casi puoi contare su un prodotto efficace e naturale, che non ha indicazioni di sorta e di permette di guarire la parte interessata in modo molto rapido.

Scopri qui l’argento colloidale puro® per curare la psoriasi e molti altri disturbi della pelle.

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista ilKIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
come curare la psoriasi con il sole
Cosa sono i PPM nei colloidali?

Cosa sono i PPM nei colloidali?

Molti clienti ci hanno fatto una domanda alquanto interessante: cosa sono i PPM nei colloidali?

Questa sigla indica una specifica unità di misura, le Parti Per Milione.

Prendendo le prime iniziali di ogni parola si forma infatti la sigla PPM, le Parti Per Milione, che vengono impiegate per definire la concentrazione di una soluzione.

In pratica, si tratta di quanti grammi della sostanza che ci interessa (argento, oro, zinco, collagene, sodio…) sono presenti in un milione di grammi di miscela totale.

In altri termini, la risposta alla domanda cosa sono i PPM nei colloidali è la quantità di principio attivo presente in una certa soluzione.

In questo caso cambia il parametro, perché la scienza ci chiede di ragionare per ‘parti per milione’ piuttosto che per grammi, milligrammi o millimetri, come siamo abituati a fare di solito.

Come mai?

Perché le particelle di principi attivi che disperdiamo nei nostri colloidali sono infinitamente piccole e per indicare la quantità si utilizzano proprio le PMM, Parti Per Milione.

Al di là di ogni spiegazione tecnica, i ricercatori hanno stabilito che esiste una quantità di PPM ottimale per i prodotti colloidali, scopriamo insieme qual è.

Sommario

$

PPM nei colloidali: qual è la quantità giusta?

$

Cosa sono i PPM nell’argento colloidale e quanti sono?

PPM nei colloidali: qual è la quantità giusta?

provette - ppm colloidali cosa sono

Come accade con i grammi o milligrammi (e molte altre unità di misura) si potrebbe pensare che più principio attivo c’è in una soluzione, maggiore sia la sua qualità.

Nel caso dei colloidali questo non succede, perché occorre che le particelle di principio attivo sospese in acqua (nel nostro caso acqua purissima bi-distillata) non siano troppe.

Questo perché, quando in una soluzione c’è un’elevata concentrazione di particelle, si corre il rischio che si aggrappino fra di loro e che, di conseguenza, aumentino la loro dimensione.

Una dimensione maggiore penetra in modo meno efficace e quindi i risultati della soluzione potrebbero essere inferiori.

Per questo motivo i nostri prodotti presentano una PPM variabile di caso in caso, perché possa essere la più adatta al principio attivo impiegato e, di conseguenza, la più efficace in assoluto.

Cosa sono i PPM nell’argento colloidale e quanti sono?

sfere di argento - PPM argento colloidale puro

I PPM nell’argento colloidale indicano la concentrazione delle parti d’argento presenti nel prodotto.

20 PPM significa che ci sono 20 mg di argento in un litro di acqua bi-distillata purissima e 20 PPM è la percentuale consigliata da medici e ricercatori per la massima efficacia del trattamento.

Questo per quanto riguarda il nostro prodotto best seller Argento Colloidale Puro®, che è consigliassimo per la sua funzione antibatterica, antivirale e antifungina.

L’argento è l’antibiotico naturale più antico, conosciuto e utilizzato nel mondo.

Pensiamo ad esempio all’impiego che ne facevano gli antichi per disinfettare cibi e bevande e quello attuale che ne fa la NASA nei veicoli aerospaziali.

I tempi passano, ma l’efficacia di questo metallo non cambia: l’argento ha un potere igienizzante e disinfettante molto intenso e per questo è la soluzione adatta da assumere ogni qual volta desideriamo proteggere il nostro organismo dagli attacchi esterni in modo semplice, naturale ed efficace.

I PPM specifici nell’argento colloidale (20 PPM) sono quindi la concentrazione che abbiamo scelto di utilizzare per offrire un prodotto ideale, che non presenta inutili sovradosaggi, perché questa è la quantità che serve per ottenere gli straordinari benefici che l’argento riserva.

Un esempio per capire al meglio cosa sono i PPM nei colloidali è anche quello relativo all’argento micosi colloidale puro®, la nostra innovativa formula topica per uso esterno, specifica per combattere le micosi della pelle, delle unghie e del cuoio capelluto.

Anche in questo caso il principio attivo è il formidabile argento, ma i PPM sono maggiori. Il prodotto contiene infatti 100 PPM perché svolge un’azione cutanea di cura e di prevenzione contro gli attacchi delle micosi.

Per concludere, i PPM nei colloidali possono essere variabili in base al prodotto, ma ciò che conta è che la concentrazione sia studiata nei dettagli per offrire il massimo dell’efficacia.

Nei nostri laboratori studiamo e ricerchiamo da sempre le quantità e le formule migliori per i Colloidali puri® e se hai domande sui PPM nei colloidali siamo a disposizione.

Per acquistare i nostri prodotti Colloidali Puri® ti invitiamo a scoprire qui tutto il nostro catalogo.

 

 

 

particelle di acqa - cosa sono i ppm nell'argento colloidale ok
  • Nessun prodotto nel carrello.