Come migliorare la concentrazione mentale? Come ritrovare freschezza e attenzione? Molte persone si fanno queste domande, perché nessuno di noi dispone di un libretto di istruzioni per il cervello!

Però possiamo fare molto per migliorare la concentrazione e l’attenzione, seguendo alcuni semplici consigli, ottimi soprattutto nei periodi in cui ci sentiamo stanchi mentalmente oppure siamo di ritorno da periodi di relax come ad esempio le vacanze.

Prima di capire come migliorare la concentrazione, scopriamo perché delle volte il cervello sembra ‘abbandonarci’ e facciamo fatica a concentrarci e a trovare il focus al lavoro o negli impegni di tutti i giorni.

La scienza ci spiega che l’attenzione è una funzione della psiche che orienta l’attività mentale cosciente su certi stimoli o aspetti di una particolare situazione.

Un esempio semplice è lo studio: quando orientiamo la mente a studiare la pagina di un libro, essa si focalizza sugli argomenti e non pensa a null’altro se non a quello che sta elaborando.

Purtroppo spesso questo non accade, o perlomeno non nel modo desiderato, e il risultato è  che si fa fatica a ricordare le cose, o semplicemente a farle.

Perché succede questo?

Le cause possono essere diverse, perché la mancanza di concentrazione si presenta soprattutto quando manca interesse sull’argomento trattato, quando non ci sono stimoli o sufficiente motivazione.

Cause riconosciute della mancanza di concentrazione sono l’anemia da carenza di ferro, patologie neurologiche, sintomi psichici come l’ansia, carenza di sonno, stress, stile di vita disordinato, eccessivo consumo di stimolanti come alcool, droghe, fumo o caffeina.

Si può fare molto per ritrovare concentrazione e attenzione seguendo uno stile di vita salutare, scopriamo alcuni semplici consigli per farlo.

$

Come aumentare la concentrazione: 3 semplici consigli

$

Esercizi di concentrazione: il trucco per migliorarla subito

Come aumentare la concentrazione: 3 semplici consigli

strategie per migliorare l'attenzione

Aumentare la concentrazione è possibile, ed è una questione di allenamento.

Siamo poco abituati a intendere il cervello come un muscolo, ma se lo pensiamo in questi termini possiamo fare qualcosa per aiutarlo a svilupparsi e a mantenersi in forma nel corso del tempo.

Tanto più che i consigli per come migliorare la concentrazione sono importanti anche per mantenere elevate funzioni cognitive (memoria in primis) negli anni.

Ecco 3 semplici consigli per migliorare e aumentare la concentrazione:

  1. Fare ordine in casa

Cosa c’entrano le pulizie di case con la concentrazione?

Molto, perché vivere o lavorare se si è in smart working in un ambiente pulito e ordinato migliora la concentrazione e anche il livello di attenzione.

La stessa regola vale per il decluttering, ovvero la pratica di liberare la casa da tutto ciò che è superfluo.

Sembra che questa scelta aiuti a ritrovare il buonumore e a potenziare le facoltà mentali.

2. Prendersi cura di sé stessi

Mente e corpo sono strettamente collegati fra di loro, quindi prendersi cura del fisico aiuta ad aumentare anche le facoltà mentali.

Questa scelta include l’attività motoria, che non deve per forza essere estrema, ma è bene sia costante, come passeggiate quotidiane o la pratica settimanale dello sport preferito.

Inoltre, prendersi cura di sé stessi significa mangiare bene e scegliere alimenti freschi, idratare il corpo e concedersi trattamenti rigeneranti, come ad esempio massaggi, bagni caldi ecc…

Esistono quindi delle pratiche che migliorano la freschezza mentale, su tutte la meditazione.

Praticare la meditazione per almeno 10 minuti al giorno può avere effetti sorprendenti, non a caso le grandi aziende incoraggiano i dipendenti a farlo e organizzano sessioni anche durante l’orario di lavoro.

Ottime alternative sono la mindfulness e lo yoga, una disciplina che lavora sul corpo con dolcezza e al contempo sulla respirazione, portando equilibrio e serenità.

3. Pianificare gli impegni e non procrastinare

Spesso la mancanza di concentrazione è causata da un accumulo di impegni, che creano un senso di sovraccarico difficile da gestire.

Pianificare gli impegni è un ottimo modo per favorire la concentrazione, perché permette di affrontarli uno alla volta e di farlo con la giusta serenità.

La pianificazione permette inoltre di non procrastinare, ovvero di smettere di rimandare a domani quello che possiamo fare oggi, perché essendo pianificato in agenda è fattibile farlo.

Pianificare aiuta quindi a migliorare la concentrazione, ad alzare il livello di attenzione e a svolgere in modo migliore ogni attività, che si tratti di impegni personali o professionali.

Esercizi di concentrazione: il trucco per migliorarla subito

come migliorare attenzione

Spesso la mancanza di attenzione e di concentrazione sono frutto dei pensieri che arrivano come vortici e che facciamo fatica a controllare.

Tanto più se i pensieri sono preoccupanti, questo toglie tempo ed energia al normale flusso mentale.

Ma ‘avere i pensieri’ è normale, così come è normale averne di preoccupanti.

La buona notizia è che esiste un trucco per evitare che prendano il sopravvento e che limitino la nostra concentrazione.

Si tratta di scegliere un’ora precisa del giorno da dedicare al flusso di pensieri. Mettiamo ad esempio alle 18.00 di sera. Quello è l’orario che abbiamo stabilito per pensare alle cose che ci preoccupano maggiormente.

Quando nel corso della giornata arriveranno i pensieri preoccupanti possiamo dire loro: “No, ora non è il momento, il vostro orario è alle 18.00’.

In questo modo la mente potrà tornare su ciò in cui era impegnata e questo aiuta a migliorare la concentrazione e l’attenzione su ciò che stiamo facendo.

I 3 migliori integratori per la memoria e la concentrazione

Esistono ottimi prodotti per migliorare la memoria e la concentrazione, in particolare abbiamo raccolto in una pagina i colloidali puri dedicati alle facoltà mentali ed energetiche.

Scoprila subito qui.

La pagina contiene 3 prodotti best seller che i nostri clienti utilizzano costantemente per migliorare concentrazione, memoria e livello di attenzione:

  1. Magnesio colloidale: è la risposta alle difficoltà di concentrazione e alla stanchezza mentale perché rinfresca le funzioni cerebrali e favorisce il rilassamento. Scoprilo subito qui.
  2. Oro colloidale: migliora le prestazioni mentali ed energetiche, aiuta il sistema nervoso, favorisce il superamento di ansia e tristezza, riequilibra l’energia vitale e stimola le capacità di studio, apprendimento e concentrazione. Scoprilo subito qui.
  3. Ferro colloidale: la carenza di ferro può portare difficoltà a concentrarsi, quindi il ferro colloidale è un’ottima scelta, perché contribuisce a ossigenare al meglio tutti gli organi vitali ed è l’aiuto ideale per riattivare l’energia e ritrovare il benessere mentale. Scoprilo subito qui.

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista il KIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
come migliorare la concentrazione mentale
;
Carrello
Mancano solamente 65,00 alla spedizione gratuita.
Il carrello è vuoto.

Scegli un prodotto dal catalogo

Share via
Copy link
Powered by Social Snap