Seleziona una pagina
Argento contro Covid: al via a Brescia la nebulizzazione su bus e metro

Argento contro Covid: al via a Brescia la nebulizzazione su bus e metro

La sfida argento contro Covid vede questo straordinario metallo vincere per il momento la partita, grazie alle sue innate proprietà virucide, note fin dai tempi dell’antica Roma.

Questo grazie a Silver Barrier, una tecnologie già provata e testata per combattere la diffusione della pandemia da Covid-19 sui mezzi pubblici.

$

Argento contro Covid 1 a 0 grazie a Silver Barrier

$

Il potere anti virus dell’argento

Argento contro Covid 1 a 0 grazie a Silver Barrier

argento colloidale contro batteri

A inizio gennaio 2021 il comune di Brescia ha adottato Silver Barrier per sanificare in modo incisivo gli autobus e le carrozze della metropolitana cittadina.

Si tratta di una tecnologia innovativa, che si basa sulla nebulizzazione di ioni di argento stabilizzati con principio attivo DDAC, ovvero il dedecil-dimetil ammonio cloruro.

Trattandosi di una tecnologia infinitamente minuscola, la nebulizzazione permette di igienizzare anche gli angoli più nascosti dei mezzi pubblici, garantendo una percentuale di efficacia media contro batteri, virus e funghi del 98,7%.

Autrice di questo prodigio è l’azienda bresciana Teknofog, che l’ha brevettata nel 2016 e che ha ideato una tecnologia basata sull’intenso potere dell’argento per combattere gli agenti patogeni.

L’azienda ha quindi iniziato una collaborazione con il dipartimento di chimica dell’università di Ferrara e dopo 6 mesi di studi il Dipartimento di microbiologia dell’università di Brescia, assieme all’Istituto zooprofilattico della Lombardia e dell’Emilia Romagna hanno espresso esito positivo.

Secondo il direttore del team accademico che si è occupato delle analisi, il professor Caruso, “La sostanza immessa nel liquido è in grado di disintegrare le particelle virali nella loro totalità in meno di un minuto e questo ci ha sorpreso, perché non ci aspettavamo tanta potenza ed efficacia”.

Il potere dell’argento contro il Covid è ancora una volta dimostrato da evidenze scientifiche e dalla volontà di investire in una soluzione naturale, che fin dall’antichità è stata operata per disinfettare superfici, acqua e cibi, proteggendoli dall’attacco degli agenti patogeni.

Il potere anti virus dell’argento

kit difese immunitarie

L’argento è infatti il più potente antibiotico naturale conosciuto.

Se un antibiotico è di base in grado di annientare una dozzina di di diversi organismi patogeni, l’argento ha uno spettro molto ampio e riesce a ucciderne circa 650.

Per questo il suo impiego va oltre il rapporto argento contro Covid e si estende alla disinfezione dell’organismo e alla capacità di agire sull’apparato respiratorio, gastrointestinale e urogenitale con estrema efficacia.

La ricerca biomedica ha infatti dimostrato che nessun organismo conosciuto per generare malattie come i batteri, i funghi e i virus può resistere per qualche minuto quando entra in contatto con una presenza, seppur minuscola, di argento, come è possibile vedere in questo video.

Sebbene sia conosciuto da moltissimo tempo – Greci e Romani lo utilizzavo in abbondanza – l’argento veniva utilizzato solo come disinfettate.

Oggi, invece, è possibile assumerlo in forma colloidale e questa possibilità rendere la partita argento contro Covid ancor più interessante, in quanto il colloidale può essere utilizzato in fase preventiva e curativa.

Per offrirti la migliore soluzione di argento, noi lo produciamo con un particolare procedimento di elettrolisi, ovvero dal passaggio della corrente in due elettrodi di argento puro, tale da riuscire a scinderlo in particelle minuscole.

Si tratta di nanoparticelle che restano in sospensione in acqua bi-distillata e che ti assicurano un prodotto purissimo, privo di altri residuo, metalli o scorie che potrebbero compromettere l’efficacia e la qualità.

La concentrazione di argento che trovi nel nostro prodotto è quindi di 20 ppm, ovvero in un litro di acqua trovi 20 mg di argento, che è la percentuale consigliata da medici e ricercatori per la massima efficacia dei trattamenti.

La partita argento contro Covid può inoltre contare su altri due preziosi alleati: la vitamina D e la vitamina C, che irrobustiscono il sistema immunitario e rafforzano l’organismo per rendere più incisive le difese contro il virus.

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista ilKIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
autobus disinfettati con argento contro covid
Vitamina D e prevenzione al contagio

Vitamina D e prevenzione al contagio

Qual è il legame fra vitamina D e prevenzione al contagio da Covid-19?

L’Ansa ha recentemente battuto la notizia che nella strategia di prevenzione del contagio da Covid-19 è fondamentale assicurare valori del sangue adeguati di vitamina D3.

Questo perché la preziosa vitamina D è direttamente correlata a una aumentata risposta immunitaria. Scopri il legame fra vitamina D e prevenzione al contagio da Covid-19 in questo articolo di approfondimento.

La società scientifica Sis 118, ha documentato che nella strategia di prevenzione al Covid e anche ai primi sintomi in supporto alla terapia, serve associare vitamina D per supportare la difesa immunitaria del nostro organismo.

In particolare all’ospedale di Taranto è stato documentato come nella totalità dei pazienti con insufficienza respiratoria acuta secondaria a polmonite interstizio-alveolare, si è riscontrato un deficit estremamente severo di vitamina D3, evidenziando la correlazione tra la gravità delle condizioni cliniche del  paziente e la mancanza della vitamina D.

fonte ansa.it salute e benessere, approfondisci qui:

link ansa.it

Supporta il tuo organismo, prima durante e dopo con la vitamina D spray (Colloidale PURO®) senza controindicazioni (non passa per l’apparato digerente), senza vincolo di orario e con un prodotto PURO® validato in etichetta dal ministero della salute.

$

Vitamina D e prevenzione al contagio secondo la Società Scientifica Sis 118

$

Perché la vitamina D supporta il sistema immunitario

Vitamina D e prevenzione al contagio secondo la Società Scientifica Sis 118

Ricercatori Vitamina D Sparay

La vitamina D3 deve risultare presente in quantità adeguate nei valori ematici “in supporto alla terapia contro la malattia, nonché alla terapia della sindrome post-Covid, poiché la modulazione della risposta immunitaria della vitamina D contrasta la tempesta citochinica infiammatoria”.

Questo è quanto riporta la Società Scientifica Sis 118 sulla base della presa in carico di alcune centinaia di pazienti affetti da Covid-19.

La nota del presidente Sis 118 Mario Balzanelli prosegue: “Rimane centrale la necessità, clinica e gestionale, di impedire che i pazienti positivi al Covid, con sintomatologia respiratoria acuta, si deteriorino al domicilio sviluppando livelli di insufficienza respiratoria talmente gravi da risultare difficilmente responsivi alle cure intensive ospedaliere”.

La richiesta è frutto dell’analisi effettuata fra il mese di settembre e novembre 2020 presso la stazione 118 dell’ospedale San Giuseppe Moscati di Taranto.

“È stato documentato come nella totalità dei pazienti con insufficienza respiratoria acuta secondaria a polmonite interstizio-alveolare, deficit estremamente severo di vitamina D3, tanto più marcato quanto più compromesse erano le condizioni cliniche”.

Il presidente ha quindi chiarito che la D3 è più di una vitamina, bensì un vero e proprio ormone che interviene  nella regolazione della risposta infiammatoria e nei meccanismi di protezione contro il danno polmonare acuto.

La vitamina D3 interviene quindi nella sindrome da distress respiratorio acuto e anche in tutti quei meccanismo di riparazione dei polmoni che sono stati colpiti da Covid-19, nonché nella prevenzione della fibrosi polmonare che può insorgere in fase post-Covid-19.

Perché la vitamina D supporta il sistema immunitario

Vitamina D e prevenzione al contagio

Nella vitamina D sono presenti un gruppo di pro-ormoni liposolubili: D1, D2, D3, D4 e D5.

Il corpo umano riconosce la D2 e la D3 e quest’ultima è maggiormente conosciuta perché fissa il calcio nelle ossa.

Ma questa vitamina va ben oltre come abbiamo appena letto, perché agisce com un ormone e regola vari organi e sistemi, svolgendo la sua azione modulante della risposta infiammatoria e lavorando per garantire la normale risposta del sistema immunitario.

Numerodi studi scientifici hanno dimostrato che bassi livelli di vitamina D3 sono associati a patologie gravi come il diabete, l’infarto e l’Alzheimer, quindi assicurarsi di integrarla è un’ottima scelta di salute di prevenzione.

Ma assumere la vitamina D3 con l’alimentazione non basta?

L’alimentazione fornisce in parte la vitamina D3, che si trova soprattutto nei pesci grassi come ad esempio il salmone, nel tuorlo d’uovo e nel fegato.

La vitamina D3 è anche nota come la ‘vitamina del sole’, perché l’esposizione solare ne promuove la produzione.

In inverno, quando la luce del sole scarseggia e non è possibile restare all’aperto per molto tempo, ma soprattutto se la dieta è disordinata o non si riesce ad assumere sufficiente vitamina D3, integrarla è la scelta vincente per rafforzare il sistema immunitario.

Questo perché oltre al rapporto tra vitamina D e prevenzione del contagio da Covid-19, è importante ricordare che la sua carenza può indurre disturbi come il mal di testa, fatica inspiegabile, perdita di forze e alterazioni dell’umore, ma anche dolori muscolari.

I rischi più severi di una carenza di vitamina D sono l’aumento della possibilità di contrarre, una maggiore esposizione agli attacchi esterni (Covid-19 compreso), l’aumento dell’incidenza delle malattie autoimmuni e una visibile difficoltà a guarire dalle ferite.

Supporta il tuo organismo, prima durante e dopo con la vitamina D spray (Colloidale PURO®) senza controindicazioni (non passa per l’apparato digerente), senza vincolo di orario e con un prodotto PURO® validato in etichetta dal Ministero della Salute.

Scopri di più e acquista VITAMINA D, e se è il tuo primo ordine, sconto 15%! Inserisci nell’apposito spazio dedicato nel carrello il codice promozionale PURO15. (sconto 15% per ordini da euro 65)

VITAMINA D – ColloidalePURO®

Vitamina D spray colloidale

Scopri di più e acquista

VITAMINA D

e se è il tuo primo ordine

SCONTO 15%

Inserisci nell’apposito spazio dedicato nel carrello,

il codice promozionale

PURO15

(sconto 15% per ordini da euro 65)

Vitamina D spray colloidale

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista ilKIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
Vitamina D Spray orale
L’argento colloidale contro il Covid-19 [EVIDENZA SCIENTIFICA]

L’argento colloidale contro il Covid-19 [EVIDENZA SCIENTIFICA]

L’argento colloidale contro il Covid-19 può servire a proteggerci? La Columbia University ha inventato uno spray che grazie alle molecole di argento aumenta la protezione al 100%. Ne ha parlato il biologo Angelo Vescovi durante la trasmissione Stasera Italia di Rete 4 condotta da Barbara Palombelli.

Sommario

$

Argento colloidale contro Covid-19: la scoperta della Columbia University

$

L'argento colloidale per proteggerci dal virus

 

Argento colloidale contro Covid-19: la scoperta della Columbia University

 
donna con mascherina

Il Covid-19 entra dal naso per distruggerci dall’interno. Esiste un modo per respingerlo o frenarlo?

A questa domanda ha risposto Angelo Vescovi, biologo docente di biologia cellulare all’Università Bicocca di Milano nel corso del programma Stasera Italia di Rete 4 condotto da Barbara Palombelli.

Vescovi ha parlato dello spray inventato dalla Columbia University, provato sugli ermellini e sui visoni perché sono animali che, purtroppo come noi esseri umani, prendono il virus.

Lo spray inventato dalla Colombia University funziona in una maniera semplicissima: si spruzza nel naso e agisce sul virus, non sull’ospite, bloccandone il funzionamento distruttivo.

Immaginiamo ora il virus che entra nel naso di un essere umano sia dotato di una chiave, che gli permette di ‘aprire’ le cellule e di crescere all’interno dell’organismo.

Lo spray della Columbia Universal blocca semplicemente questa chiave, in modo che il virus non possa più avere accesso: impedendogli di girarla e di sfilarla, così a quel punto non può più entrare.

Lo spray non è ancora distribuito, secondo Vescovi è in fase di approvazione e dovrebbe arrivare in breve tempo.

Nel frattempo, il biologo afferma che in questo momento abbiamo tutti a disposizione un virucida contro il Covid-19 che funziona bene: l’argento.

L’argento possiede infatti importanti proprietà virucide, fungine e battericide, quindi ora è il momento di impiegarlo per proteggerci dal virus e da molti altri agenti patogeni.

Come possiamo farlo? Assumendo la forma più semplice, efficace e sicura per il nostro organismo: l’argento colloidale puro.

L’argento colloidale per proteggerci dal virus

 
manager coperture keyman

L’argento colloidale puro di nostra produzione è una soluzione purissima perché l’oligoelemento è sospeso in acqua bi-distillata.

Il risultato è un prodotto assolutamente naturale e che puoi spruzzare direttamente in bocca o sul naso, perché così viene immediatamente assorbito dalle mucose e svolge la sua funzione protettiva in modo velocissimo.

La purezza e quindi l’efficacia dell’argento colloidale contro il Covid-19 e contro moltissimi altri tipi di virus e agenti patogeni è garantita da una filiera produttiva controllata in ogni singola fase e certificata, completamente realizzata in Italia.

I flaconi sono di Pet farmaceutico scuro, così la forma colloidale si mantiene protetta e il punto di forza è l’erogatore nozzler, che va dritto ‘al punto’ e permette di non sprecare nemmeno una goccia di prodotto, così puoi assumerlo in modo igienico e sicuro.

L’argento è considerato il più potente virucida, fungino, antibiotico e antibatterico conosciuto dall’uomo e oggi è un’arma che tutti abbiamo a disposizione per proteggerci dal Covid-19.

Questo perché l’argento non solo svolge solo la sua funzione protettiva, ma ci aiuta a combattere altre tipologie di virus e batteri che possono indebolire il nostro organismo ed esporci maggiormente al contagio.

Il tutto in una forma:

  • assolutamente naturale: l’argento utilizzato è di altissima qualità e puoi contare su un’elevata concentrazione, per un’efficacia maggiore;
  • purissima: l’argento colloidale puro non contiene residui o scorie che potrebbero renderlo inefficace o addirittura dannoso per l’organismo; assumi solo l’argento sospeso in purissima acqua bi-distillata;
  • efficace: come ha spiegato il biologo Vescovi nel corso del programma Italia Stasera di Rete 4, l’argento è un ottimo virucida, da utilizzare in questo momento per proteggerci e proteggere i nostri cari;
  • igienica: grazie al beccuccio nozzler l’erogazione è diretta. Sai che puoi contare sul tuo flacone di argento colloidale puro e su un erogatore che agisce in modo diretto, igienico e semplicissimo da utilizzare.

L‘argento colloidale contro il Covid-19 è un prodotto sicuro, naturale ed efficace. Protegge te e i tuoi cari e rafforza il tuo sistema immunitario. Acquistalo subito a questo link.

laboratorio scientifico - argento colloidale contro il covid
  • Nessun prodotto nel carrello.