A cosa servono i colloidali? Possiamo fidarci?

A cosa servono i colloidali? Possiamo fidarci?

Molte persone che ci scrivono per la prima volta ci chiedono a cosa servono i colloidali e se possono fidarsi ad assumerli.

Queste domande sono naturali e siamo felici che ci vengano fatte, perché così abbiamo l’occasione di spiegare sia cosa sono i colloidali, ma soprattutto a cosa servono i colloidali nella vita di ogni giorno.

In questo articolo puoi approfondire cosa sono i colloidali, ovvero delle soluzioni dove il principio attivo viene sospeso in purissima acqua bidistillata.

Il risultato è una soluzione liquida, che puoi assumere sia in via topica, quindi applicarla nelle aree del corpo che ne hanno bisogno (parti con dolori reumatici, ferite da disinfettare…) ma soprattutto per via orale.

Questa è la grande rivoluzione dei colloidali puri, perché puoi assumerli in tutta sicurezza spruzzandoli direttamente in bocca.

Come mai in bocca?

Nella bocca ci sono le mucose sublinguali, che si trovano sotto la lingua.

Queste mucose assorbono i principi attivi contenuti nel colloidali, e così possono entrare in azione velocemente nell’organismo.

Questa è una rivoluzione nel mondo del benessere e della salute, perché fra qualche riga vedremo a cosa servono i colloidali, ma è importante sapere che queste formule sono purissime ed entrano tal quali in azione nell’organismo.

A differenza di pastiglie o bustine, che devono passare il tratto digerente, i colloidali entrano infatti in azione velocemente e in tutta la loro purezza, garantendo così una maggiore efficacia e rapidità di azione.

$

Scopri a cosa servono i colloidali

$

I Colloidali puri funzionano? Possiamo fidarci?

Scopri a cosa servono i colloidali

a cosa servono i colloidali
Quando le persone ci chiedono a cosa servono i colloidali, rispondiamo, prima di tutto, ‘a stare bene’.

Si tratta, infatti, di soluzioni purissime che hanno lo scopo di re-integrare e/o fornire all’organismo i principi attivi di cui può essere carente o avere più bisogno in particolari momenti della vita.

I principi attivi possono essere i metalli nobili come ad esempio l’argento, le vitamine come la A, il complesso B e la C, le soluzioni organiche come l’innovativa Bromelina.

Il catalogo dei Colloidali Puri si arricchisce continuamente di nuovi prodotti, per rispondere al meglio alle esigenze di chi ricerca soluzioni naturali e di grandi efficacia.

Ciò che sta alla base di tutti i colloidali puri però è lo stesso.

Perché si tratta di un’altissima concentrazione di principio attivo disponibile in particelle minuscole, le nanoparticelle, che grazie all’elettrolisi vengono sospese in purissima acqua bidistillata.

Questo assicura qualità e purezza, perché i colloidali puri non contengono null’altro!

Niente residui che possono infastidire o addirittura nuocere all’organismo, niente scorie pericolose e niente ingredienti riempitivi, aggiunti solo per ‘fare peso’ anche se non servono a niente.

Ecco quindi a cosa servono i colloidali: offrire benessere e salute attraverso un’assunzione semplice, perché basta applicare il prodotto sulla parte interessata e/o assumerlo tranquillamente per via orale, sia come trattamento, che come prevenzione.

I Colloidali Puri funzionano? Possiamo fidarci?

ragazza controlla sul telefono i colloidali puri sono sicuri
Le persone che per la prima volta si approcciano ai Colloidali Puri ci chiedono se funzionano e se possono fidarsi.

La risposta è ad entrambe le domande!

È naturale che chi prova per la prima volta i colloidali abbia dei dubbi.

Anche perché si tratta di formule innovative, molto diverse da quelle ‘classiche’, come le bustine o le pastiglie.

Proprio questa è la grande rivoluzione, perché grazie alla possibilità di spruzzare i colloidali puri in bocca, i principi attivi in essi contenuti entrano subito in azione nell’organismo.

E questo fa sì che funzionino.

Per quanto riguarda la sicurezza, i Colloidali Puri sono prodotti da un’azienda validata dal Ministero della Salute come produttrice di dispositivi medici e dalla FDA americana.

Questo significa che i prodotti sono controllati e sicuri.

Queste caratteristiche sono frutto del prodotto e della sua qualità, ma anche di un rigoroso ciclo di produzione, che è stato brevettato e viene controllato in ogni singola fase (scoprilo qui).

Il prodotto viene inserito in particolari flaconi prodotti in Pet farmaceutico, che assicurano stabilità e proteggono i Colloidali Puri da fattori ambientali esterni.

Entrare nell’orbita dei Colloidali Puri significa quindi fare una scelta controllata e sicura, tanto che possiamo scrivere ‘puri’ in etichetta.

I prodotti non hanno alcuna controindicazione, problema di sovradosaggio e possono essere assunti contemporaneamente, così rafforzano la funzione e assicurano ancor più benessere e salute.

Scopri qui il catalogo dei Colloidali Puri.

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista il KIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
A cosa servono i colloidali? Possiamo fidarci?
Zinco e difese immunitarie: forte contro il raffreddore e i malanni di stagione [Ricerca scientifica]

Zinco e difese immunitarie: forte contro il raffreddore e i malanni di stagione [Ricerca scientifica]

Il rapporto tra zinco e difese immunitarie è molto stretto, e oggi ce lo sta confermando anche la scienza.

Secondo una recente metanalisi, ovvero una revisione di 28 studi scientifici, assumere lo zinco per via orale può ridurre la durata delle infezioni alle vie respiratorie e alleviare gli effetti.

Per infezioni delle vie respiratorie (dette anche Rti, infezioni del tratto respiratorio) si intendono quelle che colpiscono la gola, i seni paranasali, i polmoni e le vie aree, che si manifestano con sintomi ben noti quali il naso chiuso, la tosse, il mal di gola e gli starnuti, fino ad arrivare al mal di testa e alla febbre.

La ricerca sul rapporto tra zinco e difese immunitarie è stata pubblicata sul The BMJ Journal e riporta che l’assunzione di zinco potrebbe prevenire ben 5 Rti, ovvero infezioni del tratto respiratorio su 100 persone al mese.

Se lo zinco viene assunto in formula spray, come la nostra versione di Zinco colloidale puro, i sintomi si risolverebbero due giorni prima.

Lo studio ha infatti dimostrato che 19 persone adulte su 100 che non assumevano lo zinco, avevano ancora i sintomi, dopo 7 giorni dall’inizio dei disturbi.

I ricercatori hanno quindi dedotto che assumere soluzioni spray con lo zinco potrebbe aiutare a prevenire i sintomi dei malanni di stagione (raffreddore, tosse, mal di gola, febbre…) e anche a ridurre la durata delle infezioni.

Questo succede perché il rapporto tra zinco e difese immunitarie è molto stretto, continua a leggere per scoprire il seguito.

$

Zinco e difese immunitarie: come assumerlo?

$

Come capire se le difese immunitarie sono basse?

Zinco e difese immunitarie: come assumerlo?

zinco e difese immunitarie

Lo studio scientifico ha dimostrato che esiste un forte legame tra zinco e difese immunitarie, perché lo zinco è importante per il loro corretto funzionamento.

Funghi, spinaci, broccoli e cavoli sono alimenti vegetali in cui lo zinco è presente ma spesso, a causa di una dieta disordinata, di fattori ambientali esterni come l’inquinamento e di fattori fisici e mentali che indeboliscono l’organismo (stress su tutti) lo zinco può risultare carente nell’organismo.

Per questo, uno dei prodotti best seller, sempre più richiesti dai clienti, è proprio lo Zinco colloidale puro, una formulazione purissima, composta da sole nanoparticelle di zinco, sospese in acqua bidistillata.

Il prodotto è semplice da assumere, perché basta spruzzarlo in bocca perchè venga assorbito dalle mucose sublinguali e inizi a fare effetto.

In più, la formulazione dello Zinco colloidale puro è insapore, non ha assolutamente controindicazioni o problemi di sovradosaggio.

Lo Zinco colloidale puro è una soluzione creata dalla nostra azienda, validata presso il Ministero della Salute.

La scelta ideale è quindi di potenziare le difese immunitarie, assumendo lo zinco sia nei periodi di cambio stagione (autunno-inverno su tutti), ma anche negli altri periodi dell’anno, per prevenire i malanni di stagione.

Va infatti ricordato che le difese immunitarie basse rendono l’organismo più attaccabile da germi e batteri, quindi lo Zinco colloidale puro risponde alla necessità di proteggersi, in modo semplice e completamente naturale.

Come capire se le difese immunitarie sono basse?

come capire se le difese immunitarie sono basse
Molti clienti ci chiedono come capire se le difese immunitarie sono basse.

Questa è un’ottima domanda, perché spesso, presi dagli impegni di tutti i giorni, possiamo fare fatica a capire se il nostro sistema immunitario è forte oppure si sta indebolendo.

Di solito, le difese immunitarie basse si manifestano con una costante sensazione di stanchezza e di debolezza, ma anche con dolori che fanno fatica a passare, soprattutto ai muscoli e alle ossa.

I sintomi di un sistema immunitario debole, sono quindi il mal di testa frequente, l’anemia, gli occhi arrossati e la pelle problematica (sensibile, impura, secca…).

Un segnale piuttosto comune di difese immunitarie basse è quindi la frequenza con cui si prendono i malanni di stagione, ovvero raffreddori, mal di gola, tosse, anche febbre.

Le cause possono essere fra le più diverse, ma la scienza ci spiega che l’età avanzata e le cattive abitudini di vita (dieta disordinata, fumo, alcol, scarso riposo) sono fattori che indeboliscono il sistema immunitario.

Altre cause possono essere legate a carenze di vitamine, a situazioni stressanti, anche all’assunzione di determinati farmaci.

Ecco perché il rapporto tra zinco e difese immunitarie diventa importante in tutti questi casi, in quanto lo zinco aiuta a rafforzare il sistema immunitario e a prevenire l’insorgenza di disturbi alle vie respiratorie e non solo.

Lo zinco è, infatti, un potente ricostituente, che contrasta la fatica cronica lavorando da dentro, in quanto opera sulla rigenerazione cellulare.

Lo zinco aiuta inoltre a ritrovare bellezza e vitalità, perché rinforza capelli e unghie, migliora il tono della pelle e aiuta l’incarnato a ritrovare un colorito sano e luminoso.

Assumere lo Zinco colloidale puro è quindi una scelta di prevenzione, di trattamento, ma anche di benessere generale. Scopri qui i benefici di questo fantastico prodotto.

 

 

 

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista il KIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
Zinco e difese immunitarie: forte contro il raffreddore e i malanni di stagione [Ricerca scientifica]
Gli integratori anti-age funzionano? La risposta è…

Gli integratori anti-age funzionano? La risposta è…

Spesso i nostri clienti ci chiedono se gli integratori anti-age funzionano e in questo caso la risposta è Sì, gli integratori anti-age funzionano, ma c’è un però..

Gli integratori anti-age funzionano a patto che svolgano una reale funzione anti invecchiamento e non siano delle soluzioni generiche, che spesso servono a poco.

In altre parole, i prodotti devono contenere alte percentuali di principi attivi, ovvero essere di alta qualità.

Quando ci riferiamo all’invecchiamento pensiamo spesso alla pelle del viso, ma l’azione del tempo coinvolge tutto il corpo, sia nella parte esterna (derma) che interna (organi, ossa, tessuti…).

Portando avanti un’idea olistica di benessere, dove corpo, mente e spirito sono legati l’uno all’altro, è interessante pensare che se il corpo è in buona salute lo sono anche la sfera mentale e la sfera spirituale.

Viceversa, se la sfera mentale è sottotono, quindi siamo tristi, stressati, arrabbiati o proviamo altre emozioni difficili, anche il corpo ne risente, manifestando prima e in modo più acuto i segni dell’invecchiamento.

Lo stress, con le emozioni che ne conseguono, è un esempio chiaro di come esse si manifestano sul benessere del corpo.

Basti pensare all’agitazione, all’ansia che non ci fa dormire, alla tensione che ci irrigidisce i muscoli…tutti questi sintomi portano il corpo a invecchiare peggio e prima.

E lo stress è solo un esempio, ma ciò che conta è iniziare a prendersi cura del corpo nel suo insieme, perché solo così lo si può preservare e mantenere forte e in salute a lungo nel corso del tempo.

Gli integratori anti-age funzionano quindi se coinvolgono mente e corpo, se permettono ai tessuti e agli organi di rigenerarsi e mantenersi sani, ma al contempo svolgono azioni importanti per il benessere mentale ed emozionale.

$

Quali sono gli integratori che fanno bene alla pelle?

$

Quali sono gli integratori antiossidanti?

Quali sono gli integratori che fanno bene alla pelle?

integratori anti invecchiamento - donna con clessidra in mano
Gli integratori che fanno bene alla pelle sono quelli che provvedono a supplire alle carenze di vitamine e sali minerali di cui il derma ha bisogno.

Per bisogno, intendiamo tutti quei principi che servono alla pelle per mantenersi forte, luminosa ed elastica, ma che per vari motivi (smog, stress, deta squilibrata…) risultano carenti nell’organismo.

Spesso associamo l’invecchiamento con i segni del tempo sulla pelle del viso perché si tratta della parte del corpo più esposta in assoluto.

È quindi bene prendersi cura dell’elasticità della pelle, assumendo soluzioni che svolgono un’azione rimpolpante, ridensificante e nutriente.

In questo caso, gli integratori anti-age funzionano se vanno a colmare la mancanza di elementi che la pelle non è più in grado di produrre da sola.

Si tratta, principalmente del collagene e dell’acido ialuronico, due sostanze che la pelle comincia a produrre in quantità minori a partire dai 25 anni.

Per capire al meglio come funzionano acido ialuronico e collagene, possiamo pensare alla costruzione di una casa.

Il collagene è una proteina che sostiene il derma, e possiamo immaginarla come se fosse una trave che sostiene un muro.

Il suo effetto sulla pelle è infatti di sostegno dei tessuti e, quando il collagene è scarso, questo stato si manifesta con la pelle che tende a cedere.

L’acido ialuronico è invece un polisaccaride che ha un effetto idratante e lubrificante, ovvero rende la pelle setosa e soffice, morbida al tatto.

Possiamo intenderlo come il cemento che tiene uniti i mattoni e che lavora sulla compattezza della pelle del viso e del corpo.

Per offrire un insieme di prodotti anti age dall’effetto speciale, abbiamo pensato di creare il kit elasticità e bellezza. 

Si tratta della raccolta di 3 colloidali puri best seller: acido ialuronico colloidale puro, collagene colloidale puro e retinolo colloidale puro (Vitamina A) che uniti svolgono un’azione elasticizzante, rimpolpante e ridensificante di pelle, unghie e capelli.

Per rendere il tutto più efficace, il kit elasticità e bellezza comprende un quarto prodotto dallo straordinario effetto anti-age e rivitalizzante: il rame colloidale puro.

Scopri subito qui il kit, uno dei 4 prodotti è in omaggio!

Quali sono gli integratori antiossidanti?

gli integratori anti-age funzionano - donna tira pelle del viso
Sentiamo spesso parlare di integratori antiossidanti.

Si tratta, riassumendo, di soluzioni che contrastano i radicali liberi, che ossidano le cellule e invecchiano il corpo.

L’ottima notizia è che esistono dei prodotti in grado di contrastare l’effetto ossidante e quindi di proteggere il corpo dall’invecchiamento, il tutto in modo semplice e naturale.

Gli integratori anti-age funzionano infatti anche come antiossidanti e allo straordinario Kit elasticità e bellezza puoi scegliere di unire 4 fantastiche soluzioni che si prendono cura del corpo e lo aiutano a mantenersi forte, sano e vitale nel corso del tempo.

Fra i molti, la Vitamina C colloidale Pura è sicuramente una scelta di grande spessore, perché aiuta a contrastare i radicali liberi e a mantenere pelle, unghie e capelli forti e compatti.

Non a caso molti cosmetici per la pelle sono a base di questa vitamina, perché la scienza ha scoperto che la C e svolge un’efficace azione anti-age e aiuta ad aumentare le difese immunitarie, rafforzando il corpo nel suo insieme.

La vitamina C colloidale pura stimola inoltre la creazione del collagene, una proteina responsabile della giusta elasticità e funzionalità dell’apparato connettivo.

I benefici sono visibili sia sulla pelle del viso, ma anche sulle parti ‘nascoste’ come ad esempio le ossa, le cartilagini, i denti e le gengive.

In pratica, la vitamina C  svolge una potente azione antiage naturale: salute e bellezza in un colpo solo.

Questa vitamina, provvede inoltre a dare forza ed energia al corpo, stimolando la parte emotiva e aiutando quindi l’organismo a mantenersi forte, sano e in equilibrio a lungo nel corso del tempo.

Scoprila subito qui. 

 

 

 

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista il KIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
Gli integratori anti-age funzionano? La risposta è…
Difficoltà di concentrazione e ansia: risolviamo in modo naturale

Difficoltà di concentrazione e ansia: risolviamo in modo naturale

Avere difficoltà di concentrazione e ansia è un problema sempre più diffuso, basti pensare che sono 6 milioni gli italiani che soffrono di ansia e di fobie correlate come il disturbo di panico, il disturbo di ansia generalizzata e il disturbo di ansia sociale.

Difficoltà di concentrazione e ansia vanno purtroppo a braccetto, perché l’ansia si manifesta con sintomi quali l’annebbiamento mentale, la stanchezza, la spossatezza e una grande fatica a concentrarsi.

Il problema è che l’ansia e la difficoltà nel concentrarsi sono disturbi ‘contagiosi’, ovvero possono essere trasmessi in famiglia e fra gli amici, perché alla base c’è una condizione di malessere.

Ma come si risolvono i problemi di concentrazione?

E perché si fa fatica a concentrarsi?

Alla base c’è la capacità di attenzione, che può ridursi per cause quali l’umore (tristezza, rabbia…), fattori ambientali nocivi, l’età, lo stress e l’ansia.

Difficoltà di concentrazione e ansia sono legate fra di loro perché la persona ansiosa nutre una grande incertezza nei confronti del futuro e, solitamente, tende a ingigantire i problemi o le sfide della vita, anche se devono ancora accadere.

La buona notizia è che si può fare molto per risolvere l’ansia e la fatica a concentrarsi, e nei casi lievi o iniziali, si può scegliere di assumere dei rimedi naturali specifici che aiutano a risolvere il problema.

Prima di scoprirli, è interessante capire perché l’ansia fa capolino nella nostra vita e quali sono i suoi sintomi più comuni.

$

Difficoltà di concentrazione e ansia: i sintomi

$

Come sedare l'ansia e ritrovare la concentrazione

Difficoltà di concentrazione e ansia: i sintomi

come si cura la mancanza di concentrazione

Come visto, l‘ansia è un insieme di stati emotivi che attivano le difese di fronte a potenziali cambiamenti o pericoli.

In pratica, si vive un costante stato di allerta, che fa bruciare al corpo moltissima energia per mantenerlo vigile e pronto a contrastare delle situazioni difficili.

Questo stato è, a detta della scienza, una sorta di eredità che arriva dai periodi storici più antichi, quando l’uomo doveva difendersi dalle belve feroci e dai pericoli della natura.

Oggi però non ci sono più leopardi all’angolo della strada, ma l’istinto di sopravvivenza ha lasciato il segno e si manifesta in modo diverso da persona a persona.

Il problema è che l’ansia porta a focalizzare l’attenzione sulla situazione di disagio o di pericolo percepita e, di conseguenza, si fa fatica a concentrarsi sugli eventi di tutti giorni, anche sui più normali come il lavoro, le relazioni e gli hobby.

Inoltre, l’ansia induce una grande stanchezza mentale e fisica, che si manifesta con cali di rendimento al lavoro e nello studio, ma anche con relazioni difficili, apatiche o addirittura aggressive, a seconda di come la persona manifesta gli stati di ansia.

Dal punto di vista fisico, l’ansia può manifestarsi con eccessiva sudorazione, irrequietezza, tensione muscolare, bocca asciutta e fatica a parlare, mal di testa e sensazione di intorpidimento, anche con l’idea che la terra manchi da sotto i piedi.

I sintomi dell’ansia mentali sono la preoccupazione costante, la tristezza, la svogliatezza e, come visto, la fatica a concentrarsi.

Come sedare l’ansia e ritrovare la concentrazione

difficoltà di concentrazione e ansia

Difficoltà di concentrazione e ansia sono correlate, quindi è bene sedare la prima per poter ritrovare la seconda.

Ogni persona è diversa dall’altra, quindi se l’ansia assume delle forme gravi è sempre consigliato chiedere aiuto al proprio medico curante.

La buona notizia è che si può fare molto per sedare l’ansia, il nervosismo e lo stato mentale irrequieto.

Il primo consiglio è piuttosto scontato, ovvero è bene cercare di limitare i potenziali fattori di stress e tutte quelle situazioni che creano disagio.

Se ad esempio il lavoro è una grande fonte di stress non si può lasciarlo, ma può essere utile cercare di cambiare il proprio approccio, magari cercando di razionalizzare il contesto, di capire cosa realmente preoccupa e come risolverlo.

Al contempo, per contrastare l’ansia e ritrovare la concentrazione, può essere utile adottare uno stile di vita salutare, cercare di trascorrere più tempo possibile all’aria aperta per ossigenare mente e corpo, concedersi la possibilità di staccare, magari con un breve viaggio o una gita fuori porta.

Un altro consiglio per contrastare difficoltà di concentrazione e ansia è assumere delle soluzioni naturali che aiutano a ritrovare serenità ed equilibrio.

La scelta può orientarsi a tre soluzioni Colloidali Puri già scelte da migliaia di persone per sedare l’ansia e ritrovare il benessere:

  1. Magnesio colloidale puro: si tratta di un prodotto purissimo, composto da particelle di magnesio sospese in acqua bidistillata. Il magnesio colloidale puro provvede a sanare la carenza di questo sale minerale, che spesso porta a stanchezza, tensione, crampi e insonnia. Scopri qui cosa può fare per te il magnesio colloidale puro.
  2. Oro colloidale puro: una vera e propria ‘cannonata’ di energia e uno dei colloidali più scelti e amati dalle persone che vogliono ritrovare forza, vitalità, energia e riportare al massimo le proprie funzioni mentali. Scopri qui l’oro colloidale puro.
  3. Formula Caisse Pura: una formula di altissima qualità e dalla storia affascinante, nata in Canada all’inizio del ‘900 e oggi disponibile in una soluzione di grande efficacia per rasserenare la mente, combattere l’insonnia e ritrovare un piacevolissimo senso di benessere generale. Scopri qui cosa può fare Formula Caisse Pura per te.

Infine, è importante notare che la difficoltà di concentrazione e l’ansia sono fra i sintomi più comuni del post-Covid. Qui trovi alcuni consigli per ritrovare forza e vitalità.

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista il KIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
Difficoltà di concentrazione e ansia: risolviamo in modo naturale
Come si usa il rame colloidale? Guida breve al prodotto perfetto per il cambio stagione

Come si usa il rame colloidale? Guida breve al prodotto perfetto per il cambio stagione

Molti clienti ci chiedono come si usa il rame colloidale e quando è il periodo dell’anno ideale per assumerlo.

In questo articolo approfondiamo i benefici di questo minerale, scopriamo come si usa il rame colloidale e a cosa serve, ma anche quando assumere il rame a seconda dei disturbi o dei diversi periodi dell’anno.

A proposito di questo, è importante considerare che il rame colloidale è un valido alleato di benessere in ogni momento e in ogni stagione dell’anno.

Questo perché il rame aiuta il corpo a ritrovare forza ed elasticità, lavorando con efficacia sui disturbi quali artrosi, artrite reumatoide, dolori reumatici e cervicali e demineralizzazione ossea.

Il rame è infatti alleato del sistema osseo muscolare, perché svolge una potente azione antinfiammatoria.

Il fondatore dell’oligoterapia Sutter, utilizzava il rame già nel 1920 come antinfiammatorio per lenire e trattare i dolori reumatici.

Con la nascita dell’antroposofia ad opera di Rudolf Steiner, sono state gettate le basi di quella che conosciamo come metalloterapia.

In pratica, i metalli hanno cominciato a essere utilizzati anche per la loro capacità di irradiare delle forze superiori, connesse con il sistema dei pianeti.

Il rame, in particolare, è sempre stato utilizzato come mediatore di luce e di calore e, proprio secondo l’antroposofia, questo metallo aiuta a ripristinare l’equilibrio del sistema renale e, grazie alla sua capacità di equilibrare il calore del corpo e di neutralizzare le cariche elettrostatiche, lenisce i dolori dovuti ai reumatismi e all’artrosi.

Nel corso della storia, il rame è stato quindi ribattezzato il “metallo portatore di bene”. la medicina naturale lo impiega molto e ne riconosce numerosi benefici.

$

Come si usa il rame colloidale

$

Quando assumere il rame colloidale

Come si usa il rame colloidale

come usare il rame colloidale

Il rame colloidale puro di nostra produzione è un prodotto efficace quanto semplicissimo da utilizzare.

Il rame colloidale puro è frutto di una produzione brevettata, in cui il metallo è presente in particelle minuscole (nanoparticelle) e viene sospeso tramite elettrolisi in acqua bidistillata purissima.

Il risultato è un liquido purissimo, da spruzzare in bozza attraverso il comodo erogatore.

L’assunzione spray ha molti benefici, in particolare:

  • Il rame colloidale puro viene immediatamente assorbito dalle mucose orali ed entra in azione velocemente nell’organismo
  • A differenza delle pastiglie e delle bustine, NON deve passare la barriera dello stomaco e quindi mantiene integra la sua efficacia
  • È comodo da assumere a ogni ora del giorno e in ogni luogo, perchè basta metterlo in borsa e assumerlo al lavoro, in palestra o in qualsiasi altra situazione fuori casa.

Ci sono quindi due risposte alla domanda come si usa il rame colloidale:

  • USO ORALE

Come trattamento:
15 spruzzi in bocca al mattino e 15 spruzzi in bocca alla sera per tutti i giorni fino a finire il flacone. Mantenere il prodotto sotto la lingua per almeno 40 secondi.
Come prevenzione:
15 spruzzi in bocca tutti i giorni in modo continuativo o comunque finché lo ritieni necessario.
Mantenere il prodotto sotto la lingua per almeno 40 secondi.

  • USO ESTERNO

Come trattamento:
Spruzzare il prodotto direttamente sulle parti doloranti. La parte deve essere solo inumidita abbondantemente. Attendere l’asciugatura (qualche secondo) prima di rivestirsi, per permettere l’assorbimento del principio attivo.
Proseguire il trattamento fino a quando lo si ritiene necessario.
Nei casi di artrosi, artriti e dolori interni il beneficio sarà veloce e continuativo.

È interessante notare che all’assunzione di rame colloidale puro è possibile abbinare anche la scelta di indossare gioielli di rame come bracciali, orecchini o anelli.

I gioielli di rame sono infatti un modo per assumere questo minerale e una scelta di protezione dalle negatività esterne.

Quando assumere il rame colloidale

quando prendere il rame colloidale
Il rame colloidale puro può essere assunto a bisogno in qualsiasi periodo dell’anno, se stiamo cercando un’efficace risposta ai dolori reumatici e all’artrosi, nonché ai disturbi che colpiscono l’apparato osseo scheletrico.

Ma questo straordinario prodotto svolge anche molte altre funzioni benefiche nell’organismo, come quella di contrastare la perdita dei capelli e la debolezza di pelle e unghie.

Ecco perché molte persone utilizzano il rame colloidale ai cambi di stagione, quando si perdono più capelli, pelle e unghie soffrono i cambi di temperature e di luce.

Il nostro consiglio è di assumere il rame colloidale un po’ prima del cambio stagione, per fare una bella prevenzione che aiuta ad arrivare in forma ai cambi stagionali.

Il rame svolge quindi una forte azione anti invecchiamento ed è un potente antisettico naturale.

Ecco perché nelle stagioni più fresche, come l’autunno e l’inverno, è consigliato assumere il rame per disinfettare l’organismo e proteggerlo dagli attacchi esterni, ancor meglio se associato alla potentissima azione antivirale, antifungina e antimicrobica dell’argento colloidale puro.

Infine, è importante considerare che il rame è un elemento presente nell’organismo, ma è difficile integrarlo con l’alimentazione. 

Pur non essendo un principio attivo, questo metallo migliora e aumenta la capacità di trattenere e far assimilare dall’organismo tutti i principi attivi che servono per mantenere un ottimo stato di salute.

Ecco perché, ora che abbiamo visto come si usa il rame colloidale, è interessante scegliere di assumerlo con costanza per migliorare l’assimilazione di tutti gli altri principi attivi che servono al corpo per mantenersi forte e sano a lungo nel corso del tempo.

Scopri qui il rame colloidale puro.

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista il KIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
Come si usa il rame colloidale? Guida breve al prodotto perfetto per il cambio stagione
Carrello
Mancano solamente 65,00 alla spedizione gratuita.
Il carrello è vuoto.

Scegli un prodotto dal catalogo