Come guarire dal raffreddore in estate?

Come guarire dal raffreddore in estate?

Lo associamo soprattutto all’inverno, ma il raffreddore in estate è un problema che interessa molte persone e che merita di essere risolto in fretta, per tornare a godersi al massimo la bella stagione.

La domanda chiave è: come guarire dal raffreddore in estate?

Innanzitutto è bene verificare che si tratti di raffreddore estivo e non di allergia, che spesso compare nel periodo a cavallo con la primavera, ma anche in estate per il fluire nell’aria di alcuni pollini.

La differenza fra raffreddore estivo e allergia è che, con le giuste cure il raffreddore deve sparire nell’arco di circa una settimana.

L’allergia, invece, persiste ogni qual volta si entra in contatto con l’allergene, quindi è bene rivolgersi a una persona esperta per trattare il disturbo.

Il raffreddore estivo spesso fa capolino a causa di sbalzi di temperatura, che provocano uno shock al corpo, soprattutto e si è vestiti in modo inadeguato, ovvero troppo poco.

Del resto, i cambiamenti repentini di temperatura che si possono provare soprattutto nelle località di montagna, chiedono di fare attenzione alle ore notturne e di coprirsi un po’ di più se si sale in quota.

Un’altra causa del raffreddore estivo può essere l’aria condizionata, soprattutto se molto forte.

Non di rado di passa infatti da una temperatura d’ufficio o anche in casa di circa 20° e una esterna che può superare i 30°.

Questo sbalzo indebolisce il corpo e apre le vie alle cariche batteriche e virali, quindi è bene cercare di mantenere una temperatura non troppo fredda all’interno degli ambienti e di arieggiare con frequenza le stanze.

$

3 semplici consigli per curare il raffreddore estivo

$

Il rimedio naturale per prevenire il raffreddore in estate

3 semplici consigli per curare il raffreddore estivo

rimedi raffreddore estivo tisana

Il raffreddore d’estate è un vero disturbo e chi lo prende non vede l’ora di guarire.

Esistono alcuni rimedi molto validi, eccone tre di assolutamente naturali e facili da fare in casa.

#Acqua

Il raffreddore disidrata l’organismo e bere molto aiuta non solo a combattere il raffreddore, ma a recuperare il giusto livello di idratazione.

Via libera quindi all’acqua naturale, bevuta a piccoli sorsi e a temperatura ambiente.

Se si fatica a bere acqua la si può aromatizzare con erbe fresche come la menta o con spicchi di frutta fresca come i limoni, che hanno anche un effetto antibatterico naturale.

#Tisane

Il caldo non invita a bere tisane calde, ma fra i consigli per come guarire dal raffreddore in estate c’è anche questo. 🙂

Meglio bere alla sera una tisana a base di salvia o timo, che disinfetta la gola e lenisce i sintomi del raffreddore, ancor meglio se addolcita con il miele che è una vera e propria medicina naturale.

#Pulizia del naso

Tenere il naso pulito aiuta a eliminare i microbi e i batteri e, di conseguenza, a guarire prima dal raffreddore estivo.

Si possono utilizzare degli spray di acqua o anche praticare il neti lota, ovvero il lavaggio nasale ayurvedico a base di sale dell’Himalaya e acqua temperatura corporea.

Un altro consiglio per guarire dal raffreddore in estate è alimentarsi in modo sano, cercare di recuperare le forze dormendo la giusta quantità di ore per notte ed evitare i luoghi affollati.

Non bisogna quindi indossare abiti bagnati, fare bagni in mare o sottoporsi a sbalzi di temperatura e di corrente. In altre parole, è bene stare a casa e cercare di riposare qualche giorno, per lasciare al corpo il tempo di guarire completamente.

Il rimedio naturale per prevenire il raffreddore in estate

idratare il corpo per combattere raffreddore estivo

Esiste un modo per prevenire il raffreddore in estate?

Certo, ed è valido anche in qualsiasi altra stagione dell’anno.

Si tratta dell’uso dell’argento colloidale puro, un prodotto che funge da vero antibiotico naturale e che può essere utilizzato tutto l’anno come prevenzione, perché purifica l’organismo e combatte un ampissimo spettro di microbi, virus e batteri.

Basta spruzzare cinque volte l’argento colloidale in bocca al mattino, per creare un vero e proprio scudo naturale e disinfettare l’organismo, prevenendo così l’insorgenza di raffreddori e anche influenze estive.

In più, l’argento colloidale puro può essere utilizzato come trattamento quando il raffreddore è in corso, per combattere i sintomi e combattere la proliferazione del virus.

L’argento colloidale puro può essere utilizzato anche nell’aerosol,  per purificare le vie aeree e mantenerle disinfettate e in ottima salute.

Un altro rimedio naturale molto attivo per combattere il raffreddore in estate è la vitamina C colloidale pura, che contribuisce a innalzare le difese immunitarie, svolgendo un’azione protettiva di gola, naso e delle vie respiratorie.

La vitamina C colloidale pura può essere assunta senza alcun problema insieme all’argento colloidale puro, per dare vita a un trattamento completo che combatte i sintomi del raffreddore e fa molto di più: fortifica l’organismo in ogni stagione, proteggendolo dall’attacco di virus, microbi e batteri.

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista ilKIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
donna starnutisce - come guarire dal raffreddore in estate
Ecco i 7 problemi che l’argento colloidale risolve in modo naturale

Ecco i 7 problemi che l’argento colloidale risolve in modo naturale

L’argento colloidale è un vero e proprio antibiotico naturale, in grado di eliminare circa 650 organismi patogeni diversi con la sua azione antivirale, antifungina e antibatterica.

Se consideriamo che un antibiotico comune ne uccide circa una dozzina, possiamo capire quanto ampio sia il suo spettro di azione e quanto forte sia la sua efficacia.

In più, l’argento colloidale è un prodotto naturale al 100%, privo di controindicazioni e di effetti collaterali.

Come agisce l’argento colloidale?

L’argento colloidale ‘attacca’ microbi, virus, funghi e batteri, togliendo loro l’ossigeno che serve per sopravvivere nell’organismo.

Una volta disgregati, gli agenti patogeni vengono espulsi attraverso i canali naturali e il corpo si riscopre forte, libero e disinfettato.

L’azione purificante dell’argento colloidale è nota fin dall’antichità, basti pensare che i popoli antichi come i romani lo utilizzavano in sfere o scaglie per igienizzare l’acqua e i cibi.

Oggi questo portento della natura trova impiego in moltissimi campi diversi, compreso quello aerospaziale, perché la NASA lo utilizza per disinfettare l’acqua a bordo delle navicelle spaziali.

Ma quali sono i maggiori problemi che l’argento colloidale risolve?

Scopriamo i 7 maggiori, considerando che questo prodotto si può usare con facilità e sicurezza ogni giorno, in quanto crea un vero e proprio scudo contro i microrganismi dannosi per l’organismo.

$

7 problemi che l'argento colloidale risolve in modo rapido e naturale

$

Perché l'argento colloidale non può mancare nel nostro armadietto

7 problemi che l’argento colloidale risolve in modo rapido e naturale

ragazza felice - 7 problemi che l'argento colloidale risolve

1.COMBATTE E PREVIENE I PROBLEMI DELL’APPARTO RESPIRATORIO

Agisce su qualsiasi infezione dovuta da virus, batteri e funghi. La sua azione è disinfettante, perché distrugge gli agenti patogeni e libera le vie aeree. Ottimo come prevenzione e trattamento dei raffreddori, delle influenze e aiuta a prevenire l’attacco di virus come il Covid-19.

2. DISINFETTA GLI ORGANI INTERNI

Svolge una potente azione disinfettate sugli organi interni, perché agisce su qualsiasi tipo di infezione o infiammazione da virus, batteri e funghi.

3.COMBATTE LE INFEZIONI DELL’APPARATO RIPRODUTTIVO

Disinfetta e svolge un’azione curativa sull’apparato riproduttivo femminile e maschile. Efficace in caso di infezioni, candida, attacchi batterici dovuti da virus, funghi e batteri.

4.DISINFETTA E CURA LA PELLE

Disinfetta la pelle e lenisce il dolore da tagli, ferite, bruciature. Indispensabile per alleviare i sintomi delle infiammazioni. Efficacissimo sui disturbi della pelle come acne, rosacea, psoriasi, polipi nasali ed eczemi. 

5.LENISCE LE INFIAMMAZIONI DELL’APPARTO OSSEO MUSCOLARE

Svolge un’azione lenitiva su qualsiasi tipo di infiammazione o infezione alle giunture, ossa, cartilagini, articolazioni e sistema connettivo.

6.NEMICO DELLA CARIE, AMICO DELL’IGIENE ORALE

Potente coadiuvante dell’igiene orale, svolge al sua funzione antibatterica contro la carie e disinfetta profondamente il cavo orale.

7.RISOLVE IN MODO NATURALE I PROBLEMI DI DIGESTIONE

L’argento colloidale facilita la digestione e previene la cattiva fermentazione dei cibi, evitando che la pancia si gonfi dopo i pasti e rendendo più leggero tutto il processo digestivo.

Perché l’argento colloidale NON può mancare nel nostro armadietto

3 donne sorridenti - argento colloidale in famiglia

L’argento colloidale protegge tutta la famiglia dagli attacchi degli agenti patogeni e lo fa in modo semplice e naturale.

Possiamo intende l’azione dell’argento colloidale come quella di un esercito di minuscole particelle che, insieme, combattono i nemici del benessere e della salute liberando il nostro organismo e rendendolo ogni giorno più forte e protetto.

Perché assumere l’argento in forma colloidale?

Sappiamo che l’argento è impiegato da secoli per la sua azione protettiva e disinfettante, ma solo attualmente siamo riusciti a trasformarlo in forma colloidale.

Si tratta di particelle minuscole di principio attivo che vengono sospese in purissima acqua distillata attraverso un processo brevettato che si chiama elettrolisi.

Il risultato è un liquido puro ed efficace, che possiamo spruzzare in bocca o applicare sulla pelle ottenendo un’azione rapidissima.

Appena spruzzato, l’argento colloidale viene infatti assorbito dalle mucose della bocca ed entra immediatamente in circolo nell’organismo, svolgendo le sue preziose funzioni.

In più, questa assunzione evita che il prodotto passi dalla barriera dello stomaco, come avviene con prodotti formulati in bustine o pastiglie.

Questa caratteristica permette che il principio attivo arrivi integro nell’organismo e svolga la sua azione con il massimo dell’efficacia.

L’argento in forma colloidale è, inoltre, un prodotto assolutamente atossico, privo di additivi chimici aggiunti, privo di controindicazioni ed è un dispositivo medico CE.

In conclusione, l’argento colloidale non può mancare dal nostro armadietto perché è un amico e un alleato prezioso del benessere di tutta la famiglia, facile da usare in ogni momento della giornata ed efficace fin dal primo utilizzo.

Acquista qui il tuo flacone di argento colloidale puro.

 

 

 

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista il KIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
famiglia che passeggia - uso dell'argento colloidale per tutti
Come usare l’argento colloidale in viaggio (contiene indicazioni scientifiche)

Come usare l’argento colloidale in viaggio (contiene indicazioni scientifiche)

Una delle domande che le persone hanno ricominciato a farci in queste settimane è: come usare l’argento colloidale in viaggio?

Le risposte da dare sono molte, perché molti sono gli usi che possiamo fare di questo straordinario prodotto quando siamo fuori casa.

Prima di tutto però, è bene capire cosa ci consiglia di fare la scienza quando andiamo in viaggio e diverse informazioni utili sono disponibili nel portale dell’Istituto Superiore di Sanità, dedicato proprio alla salute in viaggio e visibile cliccando qui. 

Il portale dell’Iss è chiaro: bastano 36 ore per fare il giro del mondo, ma il tempo di incubazione delle malattie trasmissibili è molto inferiore.

Per questo occorre proteggersi e seguire delle indicazioni specifiche, soprattutto quando si viaggia in luoghi dove le malattie sono note.

Il consiglio è di effettuare un controllo medico prima di viaggi a lunga percorrenza.

La scelta migliore è di  effettuare i controlli almeno un mese prima di partire, in modo da controllare eventuali disturbi o malattie persistenti, lo stato vaccinale, se ci sono allergie a cibi o farmaci, quali sono le prescrizioni mediche in corso e anche analizzare lo storico dei viaggi fatti.

Scopo di questi consigli è viaggiare sicuri per sé stessi e per gli altri.

In particolari paesi del mondo sono inoltre richieste specifiche vaccinazioni, che occorre fare con anticipo, soprattutto in caso di eventuali richiami, per non trovarsi a dover correre o addirittura a non poter partire perché privi dei certificati medici necessari.

La domanda che molte persone ci fanno riguarda quindi la salute e l’igiene in viaggio, ovvero come usare l’argento colloidale in viaggio?

La risposta è in molti modi, perché è bene considerare che l’argento colloidale è un prodotto eccezionale, in grado di eliminare fino a circa 650 agenti patogeni, molti più di un antibiotico farmaceutico che di media ne uccide una dozzina.

La sua azione è quindi a larghissimo spettro, perché è efficace su: apparato respiratorio, gastrointestinale, urogenitale, mentre per uso estberno può essere utilizzato in sicurezza  su ferite, infezioni cutanee, piaghe, acne, psoriasi, eczemi, micosi, forfora.

Sommario

$

Come usare l’argento colloidale in viaggio: 3 consigli utili

$

Argento colloidale e digestione: come migliorarla in viaggio

Come usare l’argento colloidale in viaggio: 3 consigli utili

 
ragazza con maschera in acqua - proteggersi dai germi con argento colloidale

Il primo consiglio per come usare l’argento colloidale in viaggio è di iniziare un po’ prima della data di partenza e di procedere con un buon mese di prevenzione.

L’utilizzo è semplicissimo, perché basta spruzzarlo in bocca per circa 6 volte per disinfettare l’organismo tutti i giorni, preferibilmente al mattino.

Durante il viaggio, l’argento colloidale spray può essere utilizzato come un vero e proprio scudo contro i microbi, i batteri e i funghi.

Questo perché l’argento colloidale aiuta a disinfettare il corpo e a migliorare la protezione verso gli organismi patogeni che possono far nascere infezioni o disturbi anche gravi.

Ecco che se ci rechiamo in paesi dove magari le condizioni sanitarie non sono eccellenti, ma anche semplicemente quando frequentiamo ristoranti o bar, l’argento colloidale crea una barriera potente contro i maggiori germi, microbi e batteri.

Il secondo consiglio per come usare l’argento colloidale in viaggio riguarda la protezione dagli agenti patogeni che possono essere trasmessi alla pelle o ai capelli.

Questo può succedere ad esempio quando ci sediamo in un taxi, in un autobus o in qualsiasi altro mezzo pubblico.

L’argento colloidale spray in questo caso ci offre una grande protezione e svolge anche un’azione curativa se per caso abbiamo delle ferite, delle ustioni, delle eruzioni cutanee o dei funghi.

L’ultimo consiglio, ma non in ordine di importanza, riguarda il benessere degli occhi e delle orecchie.

Queste aree sono molto delicate e in viaggio è possibile soffrirne soprattutto dopo i bagni di sole e in mare.

Per ristabilire la naturale funzionalità di occhi e orecchie è quindi possibile spruzzare l’argento colloidale spray direttamente sulla parte interessata.

Per gli occhi basta spruzzare il prodotto sulle palpebre chiuse, perché le particelle sono così minuscole da raggiungere l’occhio, mentre per le orecchie basta spruzzare il prodotto direttamente al loro interno per 1-2 volte.

Argento colloidale e digestione: come migliorarla in viaggio

 
ragazze bevono birra - come usare l'argento colloidale spray in viaggio

In viaggio possiamo cambiare le nostre abitudini alimentari, soprattutto se ci rechiamo in paesi stranieri e vogliamo assaggiare la cucina locale.

Tutto questo è bellissimo, ma delle volte può causarci problemi di digestione, far nascere afte in bocca anche infiammazione intestinali.

L’argento colloidale spray in questo caso è un vero e proprio alleato del benessere della pancia e dell’intestino.

Di solito si usa il prodotto a digiuno, perché così può svolgere al meglio la sua azione disinfettante, ma è possibile assumerlo anche durante i pasti per favorire la digestione, in quanto evita la cattiva fermentazione del cibo.

L’argento colloidale spray può quindi essere impiegato per effettuare degli sciacqui che aiutano a guarire le afte e alle lesioni della bocca della lingua, che i cambi di alimentazione (soprattutto i cibi molto piccanti) possono generare.

Infine, è importante considerare che l’argento colloidale spray in viaggio è un alleato del benessere femminile.

Spesso il cambio di alimentazione e il consumo di cibi particolari può far nascere disturbi anche molto fastidiosi come le irritazioni vaginali e la candida.

L’argento colloidale può quindi essere utilizzato nelle lavande vaginali prima di coricarsi, iniettando 10 ml di prodotto direttamente in vagina o nell’ano con una siringa senza ago.

Tutte queste misure e accortezze ci permettono di goderci una splendida vacanza, risolvendo in modo pratico, efficace e assolutamente naturale i principali disturbi che possono nascere quando siamo fuori casa.

Ecco che il consiglio per come usare l’argento colloidale in viaggio è proprio questo: assicurarsi  di averne un paio di flaconi in valigia, per far fronte a ogni evenienza e utilizzarlo come più ci serve, grazie alla sua comodissima e super igienica formulazione in spray.

QUI trovi tutti i metodi per utilizzare l’argento colloidale in casa e in viaggio.

 

 

 

 

 

 

ragazza con mappa - come usare argento colloidale in viaggio

Carrello

Mancano solamente €65,00 alla spedizione gratuita.

Il carrello è vuoto.

Scegli un prodotto dal catalogo