La primavera è la stagione della rinascita, ma per molte persone rappresenta anche un periodo un po’ delicato, che coincide con arrossamenti della pelle, allergie e con irritazioni che fanno capolino a seguito dei primi sbalzi di temperatura.

Ricordiamo infatti che la primavera, è una stagione di mezzo, ovvero un periodo dell’anno in cui abbiamo ancora il riscaldamento acceso e temperature esterne non ancora così calde.

Al contempo il sole delle ore centrali della giornata comincia a scaldare parecchio, mentre alla sera le temperature calano anche vertiginosamente.

Ne risente la pelle, il nostro organo più delicato perché è più esposto agli agenti atmosferici e agli sbalzi di temperatura.

Come curare la pelle in primavera?

Come trattarla per mantenerla idratata, bella e prevenire tutti quei fattori che possono portare all’invecchiamento?

Di base, gli esperti consigliano di procedere con tre azioni, che meritano di essere fatte anche nel corso dell’anno, ma che si rivelano particolarmente importanti da seguire proprio in primavera.

La prima è la detersione, ovvero cercare di pulire il viso con prodotti dolci e rispettosi della pelle, aggiungendo alla routine quotidiana anche uno scrub esfoliante, qualora la tipologia di pelle lo permetta (attenzione se la pelle delicata o presenta couperose).

Lo scrub aiuta infatti a rimuovere in profondità le impurità e prepara la pelle alla rigenerazione, con l’effetto di generare freschezza, luminosità ed elasticità immediate .

$

Come proteggere la pelle in primavera?

$

Come nutrire la pelle in primavera?

Come proteggere la pelle in primavera?

come proteggere la pelle in primavera

Il consiglio per come curare la pelle in primavera è quello di idratarla e, come spesso succede, il modo migliore per farlo è dall’interno.

Da qui il suggerimento di bere almeno 2 l d’acqua naturale al giorno, magari dividendola in otto bicchieri e più durante il corso della giornata.

L’acqua merita di essere scelta in una versione naturale, quindi senza gas che va a gonfiare il corpo, e di essere bevuta a temperatura ambiente, quindi mai fredda per non creare degli shock termici all’organismo.

La seconda via per idratare la pelle in primavera è naturalmente è quella di utilizzare dei prodotti idratanti esterni come delle creme di buona qualità.

Poche persone sanno che la bellezza della pelle passa attraverso la salute del fegato. 

Un corpo che riesce ad eliminare bene le scorie e le tossine, manifesta infatti il suo stato di salute con una pelle pura e luminosa.

Ecco che, in questo caso, risulta particolarmente utile la Zeolite Pura Attivata, un prodotto amatissimo da sempre più persone in tutto il mondo, perché agisce con un vero e proprio effetto detox nel corpo, con effetti immediati anche sulla qualità e sulla bellezza della pelle.

La Zeolite è una polvere minerale che nasce dall’incontro fra la lava vulcanica e l’acqua dell’oceano e funziona come una vera e propria spugna, che va a assorbire tutte le scorie e le tossine presenti nell’organismo.

I residui vengono quindi espulsi naturalmente e l’organismo si scopre depurato, tonico e più leggero, con conseguenti benefici a livello di pelle.

Questa polvere aiuta infatti a trattare tutte le impurità del derma, come brufoli, punti neri e zone particolarmente grasse del viso, aiutando il derma a ritrovare il suo naturale equilibrio.

Come curare la pelle in primavera con rimedi naturali?

La risposta arriva quindi dalla  zeolite, che aiuta a ristabilire la bellezza della pelle e, al contempo lavora per depurare l’organismo nel suo insieme.

Come nutrire la pelle in primavera?

come trattare la pelle in primavera

Il terzo consiglio per come curare la pelle in primavera e rigenerarla in questa splendida stagione è quella di nutrirla.

Il nutrimento è alla base di una pelle sana, compatta, densa, per questo è importante assumere i prodotti giusti al momento giusto : )

È importante considerare che i componenti della pelle più “delicati” sono due: il primo è l’acido ialuronico e il secondo è il collagene.

L’acido ialuronico è un componente fondamentale dei tessuti connettivi, che garantisce l’idratazione e nutrimento ottimale del derma.

Purtroppo, dai 25 anni su il corpo smette di trattenerlo e occorre quindi assumerlo con specifici prodotti.

La risposta arriva dall’Acido Ialuronico Colloidale Puro, una formulazione composta da solo principio attivo di altissima qualità e acqua pura bidistillata.

Il punto di forza?

Oltre alla all’alta concentrazione che corrisponde ad un’alta efficacia, l’Acido Ialuronico Colloidale Puro può essere assorbito per via orale, semplicemente spruzzandolo in bocca.

Questo permette alle mucose sublinguali di assorbire il principio attivo, che entra immediatamente in azione nell’organismo, contribuendo ad idratare e nutrire la pelle in modo rapido.

Un altro consiglio per come curare la pelle in primavera

Un altro consiglio prezioso è assumere il collagene.

Possiamo parlare del collagene come di un vero e proprio collante, che con il tempo viene prodotto in quantità sempre minori e genera purtroppo pelle stanca, opaca e più propensa alla formazione delle rughe.

Anche in questo caso, la risposta è nel Collagene Colloidale Puro un prodotto di altissima qualità che quando spruzzato in bocca, viene assorbito velocemente dalle mucose orali ed entra subito in azione, lavorando sulla ridensificazione del derma e aiutando la pelle a vivere al meglio la splendida stagione della primavera.

KIT DIFESE IMMUNITARIE

Scopri di più e acquista il KIT DIFESE IMMUNITARIE (25% di risparmio)

Scopri di più e acquista

KIT DIFESE IMMUNITARIE

(25% di risparmio)

Vitamina D spray colloidale
Ti auguriamo la migliore salute!
Come curare la pelle in primavera? Ecco 3 consigli super semplici
;
Carrello
Mancano solamente 65,00 alla spedizione gratuita.
Il carrello è vuoto.

Scegli un prodotto dal catalogo

Share via
Copy link
Powered by Social Snap