Come usare l’argento colloidale in viaggio (contiene indicazioni scientifiche)

Come usare l’argento colloidale in viaggio (contiene indicazioni scientifiche)

Una delle domande che le persone hanno ricominciato a farci in queste settimane è: come usare l’argento colloidale in viaggio?

Le risposte da dare sono molte, perché molti sono gli usi che possiamo fare di questo straordinario prodotto quando siamo fuori casa.

Prima di tutto però, è bene capire cosa ci consiglia di fare la scienza quando andiamo in viaggio e diverse informazioni utili sono disponibili nel portale dell’Istituto Superiore di Sanità, dedicato proprio alla salute in viaggio e visibile cliccando qui. 

Il portale dell’Iss è chiaro: bastano 36 ore per fare il giro del mondo, ma il tempo di incubazione delle malattie trasmissibili è molto inferiore.

Per questo occorre proteggersi e seguire delle indicazioni specifiche, soprattutto quando si viaggia in luoghi dove le malattie sono note.

Il consiglio è di effettuare un controllo medico prima di viaggi a lunga percorrenza.

La scelta migliore è di  effettuare i controlli almeno un mese prima di partire, in modo da controllare eventuali disturbi o malattie persistenti, lo stato vaccinale, se ci sono allergie a cibi o farmaci, quali sono le prescrizioni mediche in corso e anche analizzare lo storico dei viaggi fatti.

Scopo di questi consigli è viaggiare sicuri per sé stessi e per gli altri.

In particolari paesi del mondo sono inoltre richieste specifiche vaccinazioni, che occorre fare con anticipo, soprattutto in caso di eventuali richiami, per non trovarsi a dover correre o addirittura a non poter partire perché privi dei certificati medici necessari.

La domanda che molte persone ci fanno riguarda quindi la salute e l’igiene in viaggio, ovvero come usare l’argento colloidale in viaggio?

La risposta è in molti modi, perché è bene considerare che l’argento colloidale è un prodotto eccezionale, in grado di eliminare fino a circa 650 agenti patogeni, molti più di un antibiotico farmaceutico che di media ne uccide una dozzina.

La sua azione è quindi a larghissimo spettro, perché è efficace su: apparato respiratorio, gastrointestinale, urogenitale, mentre per uso estberno può essere utilizzato in sicurezza  su ferite, infezioni cutanee, piaghe, acne, psoriasi, eczemi, micosi, forfora.

Sommario

$

Come usare l’argento colloidale in viaggio: 3 consigli utili

$

Argento colloidale e digestione: come migliorarla in viaggio

Come usare l’argento colloidale in viaggio: 3 consigli utili

 
ragazza con maschera in acqua - proteggersi dai germi con argento colloidale

Il primo consiglio per come usare l’argento colloidale in viaggio è di iniziare un po’ prima della data di partenza e di procedere con un buon mese di prevenzione.

L’utilizzo è semplicissimo, perché basta spruzzarlo in bocca per circa 6 volte per disinfettare l’organismo tutti i giorni, preferibilmente al mattino.

Durante il viaggio, l’argento colloidale spray può essere utilizzato come un vero e proprio scudo contro i microbi, i batteri e i funghi.

Questo perché l’argento colloidale aiuta a disinfettare il corpo e a migliorare la protezione verso gli organismi patogeni che possono far nascere infezioni o disturbi anche gravi.

Ecco che se ci rechiamo in paesi dove magari le condizioni sanitarie non sono eccellenti, ma anche semplicemente quando frequentiamo ristoranti o bar, l’argento colloidale crea una barriera potente contro i maggiori germi, microbi e batteri.

Il secondo consiglio per come usare l’argento colloidale in viaggio riguarda la protezione dagli agenti patogeni che possono essere trasmessi alla pelle o ai capelli.

Questo può succedere ad esempio quando ci sediamo in un taxi, in un autobus o in qualsiasi altro mezzo pubblico.

L’argento colloidale spray in questo caso ci offre una grande protezione e svolge anche un’azione curativa se per caso abbiamo delle ferite, delle ustioni, delle eruzioni cutanee o dei funghi.

L’ultimo consiglio, ma non in ordine di importanza, riguarda il benessere degli occhi e delle orecchie.

Queste aree sono molto delicate e in viaggio è possibile soffrirne soprattutto dopo i bagni di sole e in mare.

Per ristabilire la naturale funzionalità di occhi e orecchie è quindi possibile spruzzare l’argento colloidale spray direttamente sulla parte interessata.

Per gli occhi basta spruzzare il prodotto sulle palpebre chiuse, perché le particelle sono così minuscole da raggiungere l’occhio, mentre per le orecchie basta spruzzare il prodotto direttamente al loro interno per 1-2 volte.

Argento colloidale e digestione: come migliorarla in viaggio

 
ragazze bevono birra - come usare l'argento colloidale spray in viaggio

In viaggio possiamo cambiare le nostre abitudini alimentari, soprattutto se ci rechiamo in paesi stranieri e vogliamo assaggiare la cucina locale.

Tutto questo è bellissimo, ma delle volte può causarci problemi di digestione, far nascere afte in bocca anche infiammazione intestinali.

L’argento colloidale spray in questo caso è un vero e proprio alleato del benessere della pancia e dell’intestino.

Di solito si usa il prodotto a digiuno, perché così può svolgere al meglio la sua azione disinfettante, ma è possibile assumerlo anche durante i pasti per favorire la digestione, in quanto evita la cattiva fermentazione del cibo.

L’argento colloidale spray può quindi essere impiegato per effettuare degli sciacqui che aiutano a guarire le afte e alle lesioni della bocca della lingua, che i cambi di alimentazione (soprattutto i cibi molto piccanti) possono generare.

Infine, è importante considerare che l’argento colloidale spray in viaggio è un alleato del benessere femminile.

Spesso il cambio di alimentazione e il consumo di cibi particolari può far nascere disturbi anche molto fastidiosi come le irritazioni vaginali e la candida.

L’argento colloidale può quindi essere utilizzato nelle lavande vaginali prima di coricarsi, iniettando 10 ml di prodotto direttamente in vagina o nell’ano con una siringa senza ago.

Tutte queste misure e accortezze ci permettono di goderci una splendida vacanza, risolvendo in modo pratico, efficace e assolutamente naturale i principali disturbi che possono nascere quando siamo fuori casa.

Ecco che il consiglio per come usare l’argento colloidale in viaggio è proprio questo: assicurarsi  di averne un paio di flaconi in valigia, per far fronte a ogni evenienza e utilizzarlo come più ci serve, grazie alla sua comodissima e super igienica formulazione in spray.

QUI trovi tutti i metodi per utilizzare l’argento colloidale in casa e in viaggio.

 

 

 

 

 

 

ragazza con mappa - come usare argento colloidale in viaggio

Carrello

Mancano solamente €65,00 alla spedizione gratuita.

Il carrello è vuoto.

Scegli un prodotto dal catalogo